CELLULITE ALLE GAMBE: 5 CONSIGLI PER CONTRASTARE IL FENOMENO

CELLULITE ALLE GAMBE: 5 CONSIGLI PER CONTRASTARE IL FENOMENO

CELLULITE ALLE GAMBE: 5 CONSIGLI PER CONTRASTARE IL FENOMENO

  • 19 Marzo 2021
  • blog
CELLULITE ALLE GAMBE: ORIGINE E FENOMENO

La cellulite alle gambe, correttamente conosciuta come pannicolopatia-edemato-fibro sclerotica, è un’alterazione  del tessuto adiposo, una cattiva circolazione sanguigna ed un’ alterazione ormonale sono tra le maggiori cause. 

La comparsa dei famosi buchi o avvallamenti sulla pelle è un messaggio forte di un cattivo funzionamento del tessuto connettivale dell’ipoderma. 

Il tessuto che si trova sotto la cute, l’ipoderma , è una riserva di energia dipendente dal metabolismo e dal bilanciamento calorico. 

Il tessuto adiposo interagisce con il resto dell’organismo attraverso la sua struttura fatta di tessuto reticolare e collagene e la microcircolosi, la rete vascolare. Se la circolazione del sangue fatica a funzionare, le cellule adipose tendono a rompersi riversando il loro contenuto richiedendo altra acqua. Ciò comprime il microcircolo e impedisce il corretto funzionamento della struttura circolatoria.

5 CONSIGLI PER CONTRASTARE LA CELLULITE ALLE GAMBE

1. BEVI MOLTA ACQUA

Sappiamo tutti che bere molta acqua aiuta ad eliminare le tossine. Non è solo questo il beneficio dell’idratazione costante. Bere acqua favorisce anche il ricambio dei liquidi: serve a eliminare l’acqua già presente nel tuo corpo. Viene sempre consigliato bere acqua naturale se si vuole tenere in salute braccia e gambe. Bevi 2 litri di acqua al giorno e farai bene alle tue gambe e alle tue braccia!

2. SCEGLI LA GIUSTA LINEA DI CREME E PRENOTA DEI MASSAGGI CONTRO LA CELLULITE ALLE GAMBE

Il massaggio è il metodo adatto e non invasivo per drenare, riattivare la circolazione, migliorare la presenza dell’ossigeno nel tessuto muscolare e soprattutto espellere le tossine dall’organismo. E’ possibile trovare massaggi leggeri, capaci di stimolare il sistema linfatico e quelli che richiedono l’esperienza di un vero professionista. Allo stesso modo è essenziale affidarsi ai giusti prodotti, possibilmente naturali.

Con la Linea LIPODIS Verakosmetica mette in campo una selezione completa di creme professionali per contrastare la cellulite come:

Crema rassodante anticellulite

Una crema che nasce per contrastare l’inestetismo della cellulite fibrosa. Grazie alla passiflora e alla garcinia cambogia è in grado di attivare un nuovo metabolismo dei tessuti connettivi per liberargli dagli accumuli di adipe e ridonare elasticità ai tessuti.

Principi attivi: ippocastano, passiflora, garcinia cambogia, limone.

Olio riducente anticellulite

Un olio da massaggio ad azione drenante grazie agli oli essenziali di limone ed arancio dalle proprietà decongestionanti e detossinanti, arricchito di vitamina E per donare tonicità ai tessuti.

Principi attivi: limone, olio di lino, olio di mandorle.

Crema riducente

Crema termoattiva anticellulite per contrastare la culottes de cheval e le adiposità diffuse.

L’azione riducente è assicurata dall’alga fucus e dal pepe nero. L’aloe vera protegge i capillari e dona un’azione lenitiva ed idratante.

Principi attivi: pepe nero, alga fucus, aloe.

Fango riducente termoattivo

Un impacco termoattivo ricco di pepe nero, caffeina e alga fucus in grado di stimolare il sistema circolatorio e linfatico per riattivare il metabolismo del tessuto connettivale.

Ad azione drenante, detossinante e defaticante.

Principi attivi: caffeina, alga fucus, aloe.

3. SCEGLIERE IL CENTRO ESTETICO CAPACE DI OFFRIRE ONDA ACUSTICA E LASER A PLACCHE

Tra i metodi più famosi per contrastare il fenomeno della cellulite fenomeno a livello professionale troviamo l’onda acustica.  La tecnologia TOM B_WAWE di Ek group, sfrutta una pressione espressa in bar capace di attivare la lipasi e ridurre in modo notevole la cellulite, la couloutte e l’atonia. 

Il laser a placche, invece, mette in moto il calore, aumentando la produzione di a t p con conseguente aumento del metabolismo tissutale, ed una diminuzione dei volumi.

Facendo ciò si aiuta la circolazione a tenere la sua normale attività migliorando l’aspetto della pelle

4. RIVOLUZIONA IL FRIGO E L’ALIMENTAZIONE

Per combattere la cellulite è essenziale porre una piccola rivoluzione nel tuo frigorifero.

Evita farinacei come piadine, pizzette o patatine, maionese e formaggi grassi. Prediligi invece frutta e verdura: kiwi, mirtilli e fagioli rossi sono altrettanto gustosi.

Infine, ma non solo per la cellulite,  evitare zuccheri, alcool e bevande gassate.

5. ALLENAMENTO

L’allenamento deve avere due prerogative: regolato e costante. Sono inutili grossi sforzi temporanei che non vanno lontano. Evita quindi allenamenti intensivi cercando di prediligere una camminata a passo veloce anche di mezz’ora al giorno.